background verde

martedì 22 luglio 2014

Giù... giù... giù...

La butto lì. Non che ne abbia voglia. Ma ho bisogno di una dose di blogterapia, tra qualche minuto vedo se funziona ancora o no.
Mi sono dovuta rimettere in cammino per reimparare a domare l'ansia.
Sono mesi che vivo malissimo.
Mi sembra di essere dentro ad una spirale di negatività verso i miei stessi confronti, che capisco molto bene da dove viene, ma non riesco a staccarmi di dosso da sola.
Sto lasciando fuori dalla mia vita il resto del mondo reale, i motivi li conosco e lo sto facendo volontariamente, il guaio è che speravo mi facesse star meglio mentre sta accadendo l'esatto contrario. Si può essere così incoerenti da cercare la solitudine, e struggersi perchè ci si sente soli?

Annaspo. Letteralmente. Concretamente. 

5 commenti:

Sara L'arcobaleno di Sara ha detto...

Non sai quanto ti capisco.... ti abbraccio Sara

cuori e perline ha detto...

sto facendo il cammino per controllare l'ansia e ti capisco...oh...come ti capisco!
bacibaci
Annamaria

Isabella ha detto...

Mi spiace tanto Sara, anche se ti capisco da persona ansiosa quale sono....Non tenere lontano le persone a cui vuoi bene, se puoi, butta fuori, altrimenti diventa tutto più difficile....Un forte abbraccio.

wolkerina ha detto...

Spero che la scrittura abbia aiutato almeno un pochino...
Sì, si può essere incoerenti e negativi e annaspare. Rendersene conto, dirlo ad alta voce (o scriverlo) è già un bel passo. Hai imparato una volta, riuscirai di nuovo.
Quando e se vuoi io ci sono!

Mamiga ha detto...

Si, scrivere mi ha un po' aiutato a liberare. Non è bastato, ma mi ha dato il coraggio di respirare a fondo.
Grazie per gli incoraggiamenti. Ne ho bisogno.