background verde

sabato 2 aprile 2016

Andiamo

E dunque, ho una data: 12 aprile. Con il ricovero il giorno precedente. Tra meno di dieci giorni.
Ho la lista del necessario da mettere in valigia, pronta da tempo.
Ho la valigia.
Ho il necessario.
La paura non ce l'ho più. E' rimasta la voglia che sta cosa vada avanti, per togliermela di torno. O meglio, oggi la vedo così, poi sai mai che lunedì prossimo arrivo in ospedale e mi ricordo all'improvviso cosa vado a fare, e cambia tutto. Mah.
Ho però la sorpresina: niente laparoscopia. Il medico ha disposto il taglio. Non mi hanno detto il perchè al telefono, lo saprò lunedì prossimo. Ma ormai non fa differenza. La sostanza rimane quella che è.


8 commenti:

Isabella ha detto...

Sono sicura che andrà tutto bene...ti penserò con tanti pensieri positivi. Un abbraccio, Isa.

Mamiga ha detto...

Sono certa che andrà tutto bene. E' un intervento semplice, di routine, e non lo farà l'ultimo laureato in ginecologia, ma il primario. Ti assicuro, Isabella, come ho spiegato e rispiegato nei post precedenti, che l'esito dell'intervento è l'ultima delle mie preoccupazioni per questa cosa.

Anonimo ha detto...

non ho bisogno di dirti niente, hai già detto tutto tu . Bruna

Andretta La Puff ha detto...

Ti abbraccio Mamigà, forte forte.
In bocca al lupo.

catia ha detto...

se fossi lì ti offrirei un caffè senza parlare.non ti ho mai scritto, pur leggendoti da anni. questa è una volta buona per farti sentire che sei ogni giorno nei pensieri di una come me, che non conosci e non sai. non sarà molto, ma poco non è. catia

Anonimo ha detto...

Dai che è quasi fatta! Passo a trovarti giovedì. Un abbraccio!

quella di Lucy ...

Anonimo ha detto...

serve a niente lo so, ma tengo le dita incrociate
marina da torino

francescabianca ha detto...

ti penso!
francesca