background verde

lunedì 5 settembre 2016

Piccolo vomito del lunedì

Se lo scrivo su Facebook mi linciano. Se lo dico a voce ferisco. Ma da qualche parte lo devo pur vomitare. Ed è meglio che lo vomiti a casa mia, prima di far più danni del necessario.

Mi sta irritando assai assai assai, ogni volta che mi cade l' "eccheppalle" su un atteggiamento random dell'adole-coso (che quanto a farle frullare, come tutti gli adole-cosi perfettamente sani, sta usando l'impegno che se ne usasse altrettanto per studiare andrebbe all'esame di terza media senza passare per la seconda), dicevo mi sta irritando assai assai assai sentirmi rispondere da una sempre troppo grande fetta di fauna materna femminile "Pensa a me che ne ho due/tre/quattro". Risposta peraltro copia-incolla di quando si parlava di costi dei pannolini, di capricci, di notti in bianco a tirar su vomiti e di tiro alla fune per far fare quattro compiti in croce, eccetera eccetera eccetera. Insomma, tu pensi di poter trovare un cucchiaino di comprensione, e ti viene sempre immancabilmente rimarcato il fatto che non solo non hai praticamente il diritto di lamentarti, ma dovresti farti un esame di coscienza per arrivare da sola alla conclusione che si, sentiti pure in dovere di darne, e zitta, e grata per avere solo metà se non un terzo della rottura di scatole altrui.

Allora, chiariamoci.
Primo: non vi ha ordinato il dottore di fare più di un figlio. E non ve l'ho ordinato nemmeno io.

Secondo: non è sempre una scelta il farne solo uno. Oppure, quando scelta lo è (e non è il mio caso, ma per qualche mia conoscenza si), non è detto che sia una scelta di comodo e che renda tutti felici e contenti.

Con tutto il rispetto per la fatica altrui, al diavolo. Per non essere più esplicita. No, giusto perchè si parlava di menopausa che toglie i freni al senso del pudore.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Stavo pensando ad un commento elaborato ed intelligente, ma forse è meglio la prima cosa che mi è venuta in mente leggendoti....
CHE STRONZE!!!!!
E ho reso l'idea, no? ;-)

Baci
Silvia

Andretta La Puff ha detto...

Parole sante cara!!!
Ehhhh pensa a me... che ne ho uno di 16 :-D
ahahahahahah

Appoggio il tuo ragionamento, e ti offro comprensione per le menate adolescen-cosali. A ognuna un remo, alla fine riusciremo a far navigare la barca diritta!

Baci
A.

Anonimo ha detto...

però dai, forse qualcuno vuole solo dirti 'coraggio, se ce la faccio io con due/tre/quattro puoi farcela anche tu con uno ...' non sempre si hanno intenzioni malevole, nè si vuole limitare o negare il diritto alla lamentela: forse è un tentativo maldestro di applicare il principio del 'mal comune'. io almeno preferisco leggerla così ...
un abbraccio dalla mamma di una tredicenne
claudia

Anonimo ha detto...

hai più che ragione! io una volta mi sono sentita dire "queste sono le cose che ha il tempo di notare chi ha un figlio solo!". Era un errore di ortografia su un cartellone a scuola che stava proprio male. Ma?!?
saluti, Paola