background verde

domenica 23 gennaio 2011

Date


Che cosa stupida.



Oggi è il ventitrè gennaio.
Un anno fa scoprivo di avere un "coso" sul seno, mentre mi lavavo. Era sabato mattina. Chi pensa che il mio primo pensiero sia stato di spavento si sbaglia, perchè memore di quanto già accadutomi tanti anni prima (risoltosi con poco, un day-hospital, una cicatrice e tanti saluti) la frase che mi è uscita dalla bocca è stata "opporca, ci risiamo! Che bolle, si ricomincia daccapo".

Che cosa stupida, quando alcuni eventi della vita ti regalano un calendario alternativo, fatto di date che hanno un significato solo per te, e per te soltanto è impossibile passarci sopra come fossero giorni qualunque.

Domattina ho appuntamento per una RMN cerebrale.
Ho una fifa tremenda per il mezzo di contrasto: nonostante la profilassi, quando ho fatto la TAC, un mese fa, sono stata male poi tutto il pomeriggio, come se avessi fatto chemio.
E sono terrorizzata di quel rotolo di scottex gigantesco in cui dovrei entrare. A Manzano hanno il macchinario aperto ma il primo appuntamento disponibile era per marzo, troppo in là. Ho dovuto accontentarmi di Udine, ma con questo inconveniente. Che affronterò, ne ho passate di molto peggio, ma intanto sono un fascio di nervi.
Domani pomeriggio mio marito va a ritirarmi l'esito della scintigrafia ossea di lunedì scorso (altra esperienza fantastica, dopo la total-body mi hanno dovuto fare il primo piano della testa, mezz'ora con la testa piegata tra i due obiettivi come l'hamburgher in un panino, i linfonodi gonfi per il raffreddore e i dolori dell'artrite. E un inizio di attacco di panico cavalcante quando mi sono resa conto che non riuscivano a procedere con l'esame per... boh, non me lo hanno voluto dire).

Ok, ce la posso fare. Ce la farò.
L'unica consolazione è sapere che oltre ai calmanti che prenderò, l'infermiera mi ha detto che l'iniezione di antistaminico dà forte sonnolenza. Sarà meno angosciante. Spero.



Ma poi, non ho ancora detto che ieri sera io e Ziacris ci siamo conosciute, alla festa di Mia? E che è stata una sorpresa bellissima? E che non avrei mai smesso di abbracciarla? E che ogni volta che mi torna alla mente, diciamo ogni dieci minuti da stamattina, non riesco a non sorridere?

5 commenti:

ziacris ha detto...

io durante il viaggio di rientro continuavo a sentirmi nelle orecchie tutte le chiacchiere fatte. come mi sono rivista in te!

innoallavita ha detto...

Ti penso... Tranquilla, eh? Come è andata la scinti?

Mamiga ha detto...

@Inno: non lo so ancora, Papigà va domani a ritirare gli esiti. E mercoledì quelli della RMN.
@Ziacris: non ci sono commenti, solo tanti bei ricordi

Mamiga ha detto...

@Inno: non lo so ancora, Papigà va domani a ritirare gli esiti. E mercoledì quelli della RMN.
@Ziacris: non ci sono commenti, solo tanti bei ricordi

innoallavita ha detto...

Hai ragione, oggi è il 24 gennaio, non avevo fatto i conti. Allora mi aggiornerai domani...