background verde

venerdì 2 settembre 2011

Ai blocchi di partenza


Ieri al super abbiamo fatto incetta del materiale scolastico che mancava al Power (neanche tanto a dire il vero, solo quaderni e risma di carta, e qualche matita).



Mamme di figli in età da scuola, lo sapete che il 12 settembre si torna dietro ai banchi vero? Non serve che ve lo dica io.

Quello che non sapete (e se non ve ne può fotticchiare di meno è meglio) è che ieri abbiamo fissato l'incontro con la dottoressa Raffa (grande donna), per giovedì prossimo. Perchè il Power quest' estate ha lavorato (si fa per dire).  E in teoria avere una dritta da lei per partire meglio per l'avventura di questa seconda elementare (dritta che comunque darà anche alle insegnanti in un incontro successivo, entro fine mese) dovrebbe infonderci un po' di ottimismo, in fin dei conti avere degli strumenti in più dà la possibilità di migliorare.

Risparmiatemi per piacere le paternali sul fatto che bisogna aver fiducia, che il Power crescerà, che andrà sicuramente meglio, e via dicendo: cerco di ripetermelo ogni mattina a mò di rosario, nella speranza che le litanie servano come opera di autoconvincimento.

A me invece  per ora il  solo pensiero di ricominciare la scuola  fa venire il moto di stomaco, e solo il sogno di scappare alle Maldive attenua il senso di nausea.

9 commenti:

MiaSorriso ha detto...

Per le Maldive il periodo migliore va da gennaio ad aprile.
Io a febbraio dovrei essere abbastanza libera....

utente anonimo ha detto...

scusa se mi permetto ma cambiare maestre non è possibile? ho visto alcuni compagni dei miei figli rifiorire con maestre adeguate. il problema non erano i bambini erano le maestre. certo cambiare non è facile ma dopo aver visto alcuni esempi mi sono ripromessa che in caso di bisogno avrei avuto il coraggio, per fortuna il bisogno non c'è stato e i ragazzi cominciano ad esser garndi, un saluto simona

Mamiga ha detto...

No Simona, non è possibile a meno che non si cambi direttamente scuola, e di conseguenza paese. E sinceramente già per mio figlio è difficile la situazione adesso, figuriamoci se gli vado a togliere in blocco anche tutti i compagni di scuola che sono gli stessi che hanno frequentato con lui la materna, con cui gioca da quattro anni (e con alcuni anche da prima) e che sono la sua unica certezza. Non oso nemmeno immaginare.

fantasymeg ha detto...

vabbè, se il periodo delle Maldive è un altro... si può studiare una fuga differente!
e al di là delle frasi "crescerà ecc ecc", qualunque aiuto che possa essere utile è giusto che sia preso al volo. anche solo per calmare l'ansia da inizio!
buon incontro con la dottoressa e se è una gran donna è già una bellissima cosa

ontanoverde ha detto...

Le maestre ma anche gli insegnanti in genere, sono rari quelli che capiscono veramente, per la maggior parte sono "Libri stampati che parlano", spesso ignorando TUTTO il resto, che è la VITA, il senso pratico, il fuori del seminato di cui tanto si fa elegia ma che la legge non contempla ancora e si tende ad appiattire ed ignorare, perchè coltivarlo è FATICOSO!

Un abbraccio e tanti auguri! Renata

LauraGDS ha detto...

Scusa ma chi ti fa le paternali sul " il power crescerà"?  Te lo chiedo perchè mi pare che tu abbia trattato in modo molto esauriente l'argomento e se proprio bisogna palrare di crescita del power non è di certo sulla sua coscienza, ma di tutt'altro genere.
Ovvio che parti col mal di stomaco, se le maestre vedono in lui semplicemente un bambino testone ed indisciplinato perchè non capiscono niente....

PuffolaPigmea ha detto...

... ohhhh come ti capisco.
noi il 12 settembre iniziamo un'avventura "da grandi": le scuole medie.
C'ho l'ansia, c'ho. Giuro.
Tutte le mamme che ci sono già passate mi guardano compassionevoli e mi dicono "ah, già alle medie? vedrai............."

'azz mi tremano le gambe.

In bocca al lupo al Power!!!

A.

utente anonimo ha detto...

Da noi il 19 riaprono..Samuele va' in prima elementare.io.mi chiedo"se alla materna abbiamo avuto.bisogno della psicologa..alle elementari?speriamo bene.ciao da Marialuisa.

utente anonimo ha detto...

mamma di un bimbo che lun inizia la seconda elementare, mi associo all'ansia... anche perchè nella sua classe sembrano esserci solo alunni perfetti di mamme altrettanto impeccabili... e sia lui che io ci sentiamo pesci fuor d'acqua.
per non parlare del fatto che se l'anno scorso era bravino, quest'estate si è dimenticato tutto e se daranno un voto per i compiti delle vacanze sarà sicuramente insufficiente... non vi dico i pianti e le scenate per farli, incluse matite buttate per aria e urla mie...
in bocca al lupo a tutte noi, dobbiamo essere foprti e pazienti.