background verde

venerdì 14 ottobre 2011

Un-due-tre... quattro-cinque-sei... un-due-tre...


Ieri sera siamo stati alla seconda lezione di ballo, nonostante sia stata tutto il pomeriggio stesa con un discreto mal di schiena da incauto energico lavaggio del piatto doccia con finestra aperta.  Stiamo imparando il valzer lento, il lisssssssio per intenderci.


Mai mi ricordo di essermi sbaccanata dalle risate come ieri sera. Mica per il ballo, no, non mi permetterei mai di prendere in giro un'arte del genere, arte che peraltro ho sempre desiderato in cuor mio di imparare prima o poi. No, checchè ne dica quel vecio furlan brontolon che si è subito premurato di invitarci ad andare a ridere da un'altra parte (e noi, bast...di, giù a ridere ancora più forte).

E' che il ballo richiede sintonia, e io e mio marito balliamo come viviamo in casa: se ognuno fa le sue cose separatamente tutto fila liscio, se ci si mette insieme a fare qualsiasi cosa si cozza e si fanno pasticci. Ergo, le pestate di piedi, gli sfasamenti di ritmo e le perdite di equilibrio non si contavano più. Una signora mi ha fatto notare che non era il caso di sbaccanare per delle pestate di piedi, mio marito le ha risposto che è l'unica occasione in cui può pestarmi i piedi senza che io gli renda la partita e ha iniziato a ridere anche lei.

Non so se sia per il movimento fisico, per l'alligalli finale, per l'antinfiammatorio che ho preso o per il cuor leggero con cui sono uscita dalla palestra, ma il mal di schiena si è drasticamente affievolito.

26 commenti:

amandablack ha detto...

questo tipo di ballo sono un esercizio quasi spirituale: l'uomo conduce la donna segue. I miei insegnanti dicono: per una donna è l'arte dell'attesa. E non è per niente facile.
e che vada bene o male l'importante è essere sereni!

amandablack ha detto...

questo tipo di ballo sono un esercizio quasi spirituale: l'uomo conduce la donna segue. I miei insegnanti dicono: per una donna è l'arte dell'attesa. E non è per niente facile.
e che vada bene o male l'importante è essere sereni!

lamammadicarlo ha detto...

Gente allegra ...il ciel l'aiuta !!!! In questo caso aiuta anche per il mal di schiena !!!!! Bravissimi comunque ...anche se il ritmo lascia in po' a desiderare !!!!

lamammadicarlo ha detto...

Gente allegra ...il ciel l'aiuta !!!! In questo caso aiuta anche per il mal di schiena !!!!! Bravissimi comunque ...anche se il ritmo lascia in po' a desiderare !!!!

utente anonimo ha detto...

Io e mio padre, ance se spesso andavamo d'accordo come cane e gatto, quando capitava una qualche festa paesana "danzereccia" ci scatenavamo, di solito di polke, walzer e mazurke, che io il tango non sono mai riuscita a impararlo come si deve e "non lo sento"...Personalmente adoro le mazurche "saltellanti 
Non che avessimo "studiato" ballo nessuno dei due, ci buttavamo in pista e fatti in la che passo, non ci pestavamo i piedi quasi mai, anche se rischiavamo di pestarli al prossimo.
E spesso lo facevamo pure lievemente apposta, soprattutto dopo un paio di assaggi dei locali prodotti  alle varie sagre vinicole di tarda estate...
Il bersaglio preferito, quelle  coppie azzimatissime, studiatissime, e che sanno tutti i passi, che pretendono di avere tutta la pista per loro (in genere si scatenano nei tangoni drammatici con tanto di "casché" finale), questo genere di coppia prende il ballo molto seriamente e si incavolano come bisce se gli tagli la strada mentre sono presi nel vortice, in realtá controllatissmo, della passione.
Abbiamo rischiato di essere cacciati via piú di una volta ;-)
Peró era divertentissimo.

Il mio moroso in compenso si rifiuta di ballare, e fugge fisicamente alla sola idea, a meno che non siano balli stile disco in cui puó saltellare incoordinatamente in giro. Peccato, che a me ballare"a due" piace.

utente anonimo ha detto...

Io e mio padre, ance se spesso andavamo d'accordo come cane e gatto, quando capitava una qualche festa paesana "danzereccia" ci scatenavamo, di solito di polke, walzer e mazurke, che io il tango non sono mai riuscita a impararlo come si deve e "non lo sento"...Personalmente adoro le mazurche "saltellanti 
Non che avessimo "studiato" ballo nessuno dei due, ci buttavamo in pista e fatti in la che passo, non ci pestavamo i piedi quasi mai, anche se rischiavamo di pestarli al prossimo.
E spesso lo facevamo pure lievemente apposta, soprattutto dopo un paio di assaggi dei locali prodotti  alle varie sagre vinicole di tarda estate...
Il bersaglio preferito, quelle  coppie azzimatissime, studiatissime, e che sanno tutti i passi, che pretendono di avere tutta la pista per loro (in genere si scatenano nei tangoni drammatici con tanto di "casché" finale), questo genere di coppia prende il ballo molto seriamente e si incavolano come bisce se gli tagli la strada mentre sono presi nel vortice, in realtá controllatissmo, della passione.
Abbiamo rischiato di essere cacciati via piú di una volta ;-)
Peró era divertentissimo.

Il mio moroso in compenso si rifiuta di ballare, e fugge fisicamente alla sola idea, a meno che non siano balli stile disco in cui puó saltellare incoordinatamente in giro. Peccato, che a me ballare"a due" piace.

ziacris ha detto...

va bene così, continuate a baccanare

ladygabibbo ha detto...

baccanate e non badate ai brontoloni:)

Mamiga ha detto...

@Amandablack: a me aiuta a scaricare la tensione finora, ed è tutto di guadagnato...
@Utente anonimo (ma neanche tanto): ti ci vedo in pista con tuo padre, anche se non so che faccia hai. Ti ci vedo a prendere per il... cu...ore i fanatici del tango col caschè, a divertirti come una biscia. Spero che il tuo moroso prima o poi cambi idea come mio marito, anche se solo per amor tuo. Magari poi scopre che gli piace, chissà.

Mamiga ha detto...

@Amandablack: a me aiuta a scaricare la tensione finora, ed è tutto di guadagnato...
@Utente anonimo (ma neanche tanto): ti ci vedo in pista con tuo padre, anche se non so che faccia hai. Ti ci vedo a prendere per il... cu...ore i fanatici del tango col caschè, a divertirti come una biscia. Spero che il tuo moroso prima o poi cambi idea come mio marito, anche se solo per amor tuo. Magari poi scopre che gli piace, chissà.

staccata ha detto...

Anni fa ero un'abile salsera. Anni fa, poi ho smesso. Mio marito non amava il genere. Non ama ballare in generale, anche se in realtà il senso del ritmo ce l'ha, eccome! Era il 1997, eravamo sposati da poco. Io andavo una volta a settimana a lezione con un paio di amiche. E, di tanto in tanto, ballavo anche nei locali prendendo in prestito i mariti/compagni/fidanzati delle mie compagne di corso. Ma era uno strazio: dovevo elemosinare un ballo di tanto in tanto, perchè di ballare con i provoloni che infestano i locali proprio non ne avevo voglia. Ero mediamente carina, all'epoca. E i mosconi mi giravano attorno, nonostante mettessi ben in chiaro che non solo ero impegnata, ma addirittura sposata. Quindi ho smesso di andare a lezione e nei locali. Mi piaceva da matti  ballare, ho provato a coinvolgere anche lui, gli ho "offerto" su un piatto d'argento la possibilità di ballare per un'intera serata con la nostra maestra, una cubana strepitosa che somigliava alla Barbie. Niente. Non c'è stato nulla da fare. "La cubana è bonazza, non c'è che dire. Ma io a ballare la salsa non ci vengo" questo è stato il responso inappellabile del Papy. E ancora ce l'ho su con lui per questo.

staccata ha detto...

Anni fa ero un'abile salsera. Anni fa, poi ho smesso. Mio marito non amava il genere. Non ama ballare in generale, anche se in realtà il senso del ritmo ce l'ha, eccome! Era il 1997, eravamo sposati da poco. Io andavo una volta a settimana a lezione con un paio di amiche. E, di tanto in tanto, ballavo anche nei locali prendendo in prestito i mariti/compagni/fidanzati delle mie compagne di corso. Ma era uno strazio: dovevo elemosinare un ballo di tanto in tanto, perchè di ballare con i provoloni che infestano i locali proprio non ne avevo voglia. Ero mediamente carina, all'epoca. E i mosconi mi giravano attorno, nonostante mettessi ben in chiaro che non solo ero impegnata, ma addirittura sposata. Quindi ho smesso di andare a lezione e nei locali. Mi piaceva da matti  ballare, ho provato a coinvolgere anche lui, gli ho "offerto" su un piatto d'argento la possibilità di ballare per un'intera serata con la nostra maestra, una cubana strepitosa che somigliava alla Barbie. Niente. Non c'è stato nulla da fare. "La cubana è bonazza, non c'è che dire. Ma io a ballare la salsa non ci vengo" questo è stato il responso inappellabile del Papy. E ancora ce l'ho su con lui per questo.

staccata ha detto...

Scusami, semplice curiosità la mia... per caso hai risposto al messaggio privato che ti ho inviato un'oretta fa? Perchè Splinder mi ha segnalato che ho un messaggio da leggere, ma poi non me lo fa leggere.Sfarfalla peggio di me, ultimamente. Comunque, qualora fosse, sappi che se non ti rispondo non è per maleducazione, ma perchè Splinder sta dando di matto.

staccata ha detto...

Scusami, semplice curiosità la mia... per caso hai risposto al messaggio privato che ti ho inviato un'oretta fa? Perchè Splinder mi ha segnalato che ho un messaggio da leggere, ma poi non me lo fa leggere.Sfarfalla peggio di me, ultimamente. Comunque, qualora fosse, sappi che se non ti rispondo non è per maleducazione, ma perchè Splinder sta dando di matto.

Mamiga ha detto...

@Staccata: Ho risposto ma credo di aver combinato un mezzo pasticcio. E' capitato altre volte che ricevessi un avviso di ricevimento, ma il messaggio veniva visualizzato solo dopo qualche ora. Se tra un po' non leggi niente, stasera te lo rimando. Splinder deve avere il ciclo mestruale ogni tanto...

Mamiga ha detto...

@Staccata: Ho risposto ma credo di aver combinato un mezzo pasticcio. E' capitato altre volte che ricevessi un avviso di ricevimento, ma il messaggio veniva visualizzato solo dopo qualche ora. Se tra un po' non leggi niente, stasera te lo rimando. Splinder deve avere il ciclo mestruale ogni tanto...

staccata ha detto...

Pure luiiiiiiii? Oddio, no...  Ora che sai puoi capire il senso sottile di questa battuta. Attenderò che gli passino i crampi e la pesantezza alle gambe, poi vediamo che succede. Un bacio.

staccata ha detto...

Pure luiiiiiiii? Oddio, no...  Ora che sai puoi capire il senso sottile di questa battuta. Attenderò che gli passino i crampi e la pesantezza alle gambe, poi vediamo che succede. Un bacio.

cautelosa ha detto...

Quando ho fatto il corso di ballo liscio (correva l'anno 2002 o giù di lì) il mio problema principale, oltre va ricordare i passi, era come scansare il 46 pianta larga dell'amato consorte che di tanto in tanto (abbastanza spesso, agli inizi) planava direttamente sul mio più modesto 38...
Buone serate danzanti!!

cautelosa ha detto...

Quando ho fatto il corso di ballo liscio (correva l'anno 2002 o giù di lì) il mio problema principale, oltre va ricordare i passi, era come scansare il 46 pianta larga dell'amato consorte che di tanto in tanto (abbastanza spesso, agli inizi) planava direttamente sul mio più modesto 38...
Buone serate danzanti!!

utente anonimo ha detto...

Scusa mamigá, l'utente anonimo ero io, stefafra, é che mi sono dimenticata di firmare e me ne sono accorta solo dopo aver premuto invia commento, imbranata come sempre....

Saluti, e in bocca ai gattini artistici ;-)
Francesca (stefafra)

utente anonimo ha detto...

Scusa mamigá, l'utente anonimo ero io, stefafra, é che mi sono dimenticata di firmare e me ne sono accorta solo dopo aver premuto invia commento, imbranata come sempre....

Saluti, e in bocca ai gattini artistici ;-)
Francesca (stefafra)

roberta67 ha detto...

Io vorrei fare un corso di liscio ma non accettano persone non accompagnate! e allora mi limito all'unduetrè a crocette...
Roberta

roberta67 ha detto...

Io vorrei fare un corso di liscio ma non accettano persone non accompagnate! e allora mi limito all'unduetrè a crocette...
Roberta

utente anonimo ha detto...

fa sempre bene al cuore leggerti!
un abbraccio
mammina74

utente anonimo ha detto...

fa sempre bene al cuore leggerti!
un abbraccio
mammina74