background verde

mercoledì 1 dicembre 2010

Blah


E poi c'è che mi sento enormemente spossata, dolore allo sterno,  mal di gola e tosse non se ne vanno nonostante gli antibiotici e oggi ho anche qualche linea di febbre. Vado a far la radio, parto alle due e rientro a casa prima delle quattro, l'unica cosa che ho voglia di fare poi è stendermi sul divano e dormire. E dormo, di regola almeno un'ora. Proprio non resisto.


Oggi ho fatto la visita dopo la radio, non sapevo che fosse prevista la visita medica ogni dieci sedute. Secondo il medico (la medichessa!) va tutto bene, in effetti non ho ancora segni di arrossamento (sono ligia a metter su la crema ogni sera), anche se mi fa male dove ho la sutura sotto l'ascella quando mi toccano lì, ma sembra che sia piuttosto normale.
Di fatto mi sento uno straccio, e se entro venerdi non miglioro vedo di tornare dal mio medico, dopo aver portato la mamma in ospedale.
Poi penso che quando facevo chemio stavo peggio e nonostante tutto l'umore torna alto.

21 commenti:

ilbaule ha detto...

ohmamma... siamo sicuri non rientri tra i segni dell'apocalisse? 

guardiamoci dal cielo che ci cascherà in testa... 

ilbaule ha detto...

ohmamma... siamo sicuri non rientri tra i segni dell'apocalisse? 

guardiamoci dal cielo che ci cascherà in testa... 

ilbaule ha detto...

ohmamma... siamo sicuri non rientri tra i segni dell'apocalisse? 

guardiamoci dal cielo che ci cascherà in testa... 

Mamiga ha detto...

Baule ma che dici? Forse hai sbagliato post...

Mamiga ha detto...

Baule ma che dici? Forse hai sbagliato post...

Mamiga ha detto...

Baule ma che dici? Forse hai sbagliato post...

giorgi ha detto...

Ma sì, la radio me la ricordo come una passeggiata rispetto alla chemio... (Sarà che son passati dieci anni?) Coraggio! Un abbraccio

fiocco72 ha detto...

Ma che bel template...Spero oggi tu stia un pò meglio...Un abbraccio.

utente anonimo ha detto...

Forza Sara che è "l'ultimo" passo poi sarà, anzi deve essere, solo un ricordo per te anche se dovrai rivivere tutto con tua mamma. Ti abbraccio forte e ti mando un bacio e salutami tua mamma Cristina

utente anonimo ha detto...

Forza Sara che è "l'ultimo" passo poi sarà, anzi deve essere, solo un ricordo per te anche se dovrai rivivere tutto con tua mamma. Ti abbraccio forte e ti mando un bacio e salutami tua mamma Cristina

utente anonimo ha detto...

Forza Sara che è "l'ultimo" passo poi sarà, anzi deve essere, solo un ricordo per te anche se dovrai rivivere tutto con tua mamma. Ti abbraccio forte e ti mando un bacio e salutami tua mamma Cristina

Gegia88 ha detto...

Che bella la versione invernale del blog:-)
Mi dispiace che tu non stia bene...raffreddore, febbre e radio non devono essere una bella combinazione!Ma mi pare di capire che tu abbia affrontato momenti peggiori di questo...vedrai che passerà e che presto starai meglio!Se la febbre non dovesse andarsene, torna pure dal medico che ti farà guarire più in fretta:-)
Bacioni,
Giulia.

Gegia88 ha detto...

Che bella la versione invernale del blog:-)
Mi dispiace che tu non stia bene...raffreddore, febbre e radio non devono essere una bella combinazione!Ma mi pare di capire che tu abbia affrontato momenti peggiori di questo...vedrai che passerà e che presto starai meglio!Se la febbre non dovesse andarsene, torna pure dal medico che ti farà guarire più in fretta:-)
Bacioni,
Giulia.

Gegia88 ha detto...

Che bella la versione invernale del blog:-)
Mi dispiace che tu non stia bene...raffreddore, febbre e radio non devono essere una bella combinazione!Ma mi pare di capire che tu abbia affrontato momenti peggiori di questo...vedrai che passerà e che presto starai meglio!Se la febbre non dovesse andarsene, torna pure dal medico che ti farà guarire più in fretta:-)
Bacioni,
Giulia.

PuffolaPigmea ha detto...

Tu sei veramente forte. Fortissima. non so davvero come fai!

ziacris ha detto...

anche io laradio me laricordo come una sgambata rispetto alla chemio, per la stanchezza incolpavo il viaggio di andata e ritorno...dai dai, che passa anche questa

widepeak ha detto...

a me invece la radio è pesata molto, sarà stato quel giorno dopo giorno infinito, le attese, i vecchiacci che facevano di tutto per passarmi davanti, i tecnici che ci provavano e mi facevano sentire così vulnerabile. conclusione, non preoccuparti se ti senti uno straccio,,  probabilmente stai anche ancora smaltendo gli effetti della chemio, vedrai che piano piano riprenderai energie. e comunque, devi riposare di più, è un dovere che hai verso te stessa, più che un diritto, ricordatelo

innoallavita ha detto...

Forza, forza. Ti penso e ti abbraccio.

dany63 ha detto...

Io invece dormivo sempre, come te, mi sono fatta quasi sempre accompagnare perchè nel viaggio di ritorno provavo una gran sonnolenza !  dai, a parte la sonnolenza e l'abbronzatura da una parte sola (si è manifestata dopo un certo tempo..) è solo una gran noia ma resta la terapia meno problematica anche se un po' inquietante... quando dopo tre mesi sento ancora il seno ''caldo'' non riesco ad impedirmi di pensare ad Hiroshima.....

dany63 ha detto...

Io invece dormivo sempre, come te, mi sono fatta quasi sempre accompagnare perchè nel viaggio di ritorno provavo una gran sonnolenza !  dai, a parte la sonnolenza e l'abbronzatura da una parte sola (si è manifestata dopo un certo tempo..) è solo una gran noia ma resta la terapia meno problematica anche se un po' inquietante... quando dopo tre mesi sento ancora il seno ''caldo'' non riesco ad impedirmi di pensare ad Hiroshima.....

dany63 ha detto...

Io invece dormivo sempre, come te, mi sono fatta quasi sempre accompagnare perchè nel viaggio di ritorno provavo una gran sonnolenza !  dai, a parte la sonnolenza e l'abbronzatura da una parte sola (si è manifestata dopo un certo tempo..) è solo una gran noia ma resta la terapia meno problematica anche se un po' inquietante... quando dopo tre mesi sento ancora il seno ''caldo'' non riesco ad impedirmi di pensare ad Hiroshima.....