background verde

venerdì 3 dicembre 2010

La mia letterina


Caro Babbo Natale,


questa non è la letterina del Power, la sua dovresti averla già ricevuta (e so che hai anche già provveduto a procurarti quanto ti ha chiesto, la scatola del Lego Atlantis e lo skateboard). Questa è la mia di letterina, che sicuramente sarà un po' breve, ma il realizzare i miei desideri ti costerà sicuramente molto meno di quanto ti è costato realizzare i suoi.
Tu già sai, perchè penso che tu e Gesino Bambù vi parliate,  quello che realmente vorrei trovare sotto l'albero, e già sai che non posso aspettarmelo: voglio cose troppo grandi da portare in una notte sola. Tutto quello che desidero realmente richiede tempo, richiede pazienza, richiede costanza, richiede un po' di sopportazione e un barile di coraggio, e sono cose che poi se ci penso bene non puoi portarmi nemmeno tu, perchè in fondo al cuore e in questa casa ce n'è a sufficienza. Basta lavorarci su.

Io ho trentaset... no trentotto anni (mannaggia non mi entra in testa), sono troppo grande per chiederti un paio di giocattoli, visto che sono più alla tua portata? Io ci provo. Io esprimo i miei desideri: mi è sempre stato insegnato a non chiedere cose materiali, a non dare peso agli oggetti e a non attaccarmici troppo, io ci provo anche, ma è più forte di me, ogni tanto mi lascio andare e sogno alcune piccole cose che di sicuro non mi faranno felice e non mi risolveranno i problemi, ma mi strapperanno un sorriso. E di questi tempi di sorridere ne abbiamo bisogno un po' tutti.

Allora, vado?
Vorrei un timer nuovo per la cucina. Quest'anno il Power me ne ha fatti fuori tre, quello che ho adesso è vivo per miracolo ma sai che uno non mi basta visto che a me cucinare piace, e quando mi ci metto ci do dentro in multitasking. Ecco, ne vorrei un secondo, ma a prova di bambino, a prova di gatto e a prova di marito. Se esiste. Se non esiste portamene uno normalissimo da supermercato, vorrà dire che imparerò a nasconderlo di volta in volta. Se me lo porti bello colorato mi fai ancora più contenta.
Vorrei una scatola nuova per il cucito, per sostituire quella vecchissima che ho e che è da mettere in pensione, e se non ce la fai porta a mio marito un biglietto con su scritto dove andarla ad acquistare, che sta diventando matto da settimane per trovarne una che assomigli all'altra perlomeno quanto a dimensioni e dice che non la trova (diglielo tu che se fa un giro alla SME ce n'è un intero bancale in esposizione, a me non mi crede). Se poi vicino ne metti una simile un po' più piccola anche per il trucco schifo non mi fa.
Vorrei anche, ma so che qui miro decisamente alto, un micetto. Non voglio fare chiodo scaccia chiodo, ma visto che la mia Gioiuta mi manca ancora da morire e per me lei è stata una vera e propria Gioia in ogni senso, so che se sotto l'albero trovassi un micetto che fa gli attentati alle palline appese impazzirei di contentezza. Però se quest'ultimo desiderio fosse al di là delle tue possibilità non fartene un cruccio, ci ripenseremo per Pasqua, che forse sarà ancora più facile che ci siano in giro degli orfanelli pelosi a cui dare una casa accogliente.

E se tutto questo dovesse sembrarti patetico, sappi che non me ne importa assolutamente niente. Ho letto negli occhi di mio figlio lo spaesamento l'altro giorno, quando un compagno gli ha fatto ventilare l'ipotesi che tu non esista. Ho letto la speranza che non fosse vero, gli brillavano gli occhi quando il papà lo ha rassicurato che il suo compagno si sbagliava, che tu esisti e che alcuni bambini pensano il contrario perchè non credono alle cose troppo belle. E io che ho smesso di essere bambina troppo presto ho voglia di riguadagnare tempo, di perdermi nella tua favola, di immaginare di sentire da lontano i campanelli delle renne e di non sapere cosa c'è nei pacchettini luccicanti da scartare anche se li ho confezionati io, ma fingo di essermene dimenticata.

Non è patetico credere a Babbo Natale, è patetico pensare che possa portare una rata del mutuo, la guarigione di un tumore e la certezza matematica che non tornerà mai più nè a me nè alla mamma, patetico desiderare che risolva i problemi di mio figlio e che mi porti una cura definitiva per la spondilite, è patetico chiedere la serenità nel cuore di mio marito e la soluzione a tutti i millemila problemi che spesso ci tolgono il sonno e aggiungono gastriti.
Babbo Natale non potrà mai portare la serenità perchè dobbiamo cercarcela e costruircela noi, come la pace in famiglia, la soluzione ai dilemmi di ogni giorno, la forza per andare avanti a testa alta, e aggiungerci un barile di speranza raccolta in giardino. E ce la metteremo tutta. Promesso.

E dopo che ti ho tediato con le mie riflessioni stile filippica, che mi costeranno un occhio in ricostruzione plastica della perduta modestia, mi dedico al lato colorato della faccenda. La faccenda Christmas Frenzy, che hai capito...

Affettuosamente, Mamigà

Ps. Io ci ho provato ad essere buona quest'anno, giuro. Non che mi sia riuscito granchè, se ci penso bene, ma se sono le intenzioni quelle che contano...


Post-it: non vorrei che fosse travisato il senso di questo post: non è un elenco delle cose che vorrei ricevere per Natale, tantomeno il tentativo di fare la morale. E' che mi sono resa conto che nel fare progetti, dopo la malattia, non vale la pena mirare alto. Se miro troppo alto non avrò mai il coraggio di affrontare le eventuali delusioni per non essere arrivata all'obiettivo. Tanto vale puntare alle piccole cose per goderne appieno man mano che le conquisto, che la lunga strada è composta di tante piccole tappe. Anche perchè ci sono cose se aspetto che mi arrivino dall'alto come un dono dal cielo rimarrò delusa senza "forse" davanti.

19 commenti:

widepeak ha detto...

snif
bellissima lettera
e peraltro anche io mi sono appena ricomprata un timer da due lire dell'ikea di cui, però, sono gelosissima. ti voglio bene mami

widepeak ha detto...

snif
bellissima lettera
e peraltro anche io mi sono appena ricomprata un timer da due lire dell'ikea di cui, però, sono gelosissima. ti voglio bene mami

widepeak ha detto...

snif
bellissima lettera
e peraltro anche io mi sono appena ricomprata un timer da due lire dell'ikea di cui, però, sono gelosissima. ti voglio bene mami

ziacris ha detto...

Niente di strano, ha scritto una letterina normale, da persona normale, io non capisco quelli che chiedono la pace nel mondo...allora visto che la pace nel mondo è impossibile,  chiediamo qualcosa di tangibile che a noi faccia piacere.

utente anonimo ha detto...

Mi piace tanto tanto l'idea del micetto che gioca sotto l'albero...
anche noi ne stiamo aspettando ancora uno, ma visto che ci saranno tante occasioni, non andremo a cercarlo, ma sarà lui o lei che troverà noi...
A proposito: con un gatto maschio di 9 mesi (che sarà da operare.... là), mi consigli un altro maschio o una femmina????
Lara

utente anonimo ha detto...

Mi piace tanto tanto l'idea del micetto che gioca sotto l'albero...
anche noi ne stiamo aspettando ancora uno, ma visto che ci saranno tante occasioni, non andremo a cercarlo, ma sarà lui o lei che troverà noi...
A proposito: con un gatto maschio di 9 mesi (che sarà da operare.... là), mi consigli un altro maschio o una femmina????
Lara

utente anonimo ha detto...

Mi piace tanto tanto l'idea del micetto che gioca sotto l'albero...
anche noi ne stiamo aspettando ancora uno, ma visto che ci saranno tante occasioni, non andremo a cercarlo, ma sarà lui o lei che troverà noi...
A proposito: con un gatto maschio di 9 mesi (che sarà da operare.... là), mi consigli un altro maschio o una femmina????
Lara

fragolina74 ha detto...

bello il gattino sotto l'albero...
però hai ragione quando dici che Pasqua sarà sicuramente il periodo più adatto
in quei giorni ci sono le cucciolate che si svezzano...
sono certa certissima che prima dell'estate a casa tua arriverà un ospite.. o chissà anche due..

per un gatto maschio sterilizzato ti consiglio un altro maschio
forse non vuol dire proprio niente, ma io ho gatti maschi e femmine (tutti sterilizzati) e i maschietti tra loro giocano e socializzano un po' di più
la femmina ha un carattere un po' diverso
è più svelta, cacciatrice e solitaria.. lei vorrebbe giocare sempre
e loro invece amano giocare un po' meno e dormire e mangiare di più...

fragolina74 ha detto...

bello il gattino sotto l'albero...
però hai ragione quando dici che Pasqua sarà sicuramente il periodo più adatto
in quei giorni ci sono le cucciolate che si svezzano...
sono certa certissima che prima dell'estate a casa tua arriverà un ospite.. o chissà anche due..

per un gatto maschio sterilizzato ti consiglio un altro maschio
forse non vuol dire proprio niente, ma io ho gatti maschi e femmine (tutti sterilizzati) e i maschietti tra loro giocano e socializzano un po' di più
la femmina ha un carattere un po' diverso
è più svelta, cacciatrice e solitaria.. lei vorrebbe giocare sempre
e loro invece amano giocare un po' meno e dormire e mangiare di più...

fragolina74 ha detto...

bello il gattino sotto l'albero...
però hai ragione quando dici che Pasqua sarà sicuramente il periodo più adatto
in quei giorni ci sono le cucciolate che si svezzano...
sono certa certissima che prima dell'estate a casa tua arriverà un ospite.. o chissà anche due..

per un gatto maschio sterilizzato ti consiglio un altro maschio
forse non vuol dire proprio niente, ma io ho gatti maschi e femmine (tutti sterilizzati) e i maschietti tra loro giocano e socializzano un po' di più
la femmina ha un carattere un po' diverso
è più svelta, cacciatrice e solitaria.. lei vorrebbe giocare sempre
e loro invece amano giocare un po' meno e dormire e mangiare di più...

AstaccatoL ha detto...

Oddio quanto mi piace questo post!!!
Bello, bello, bello!
L'ho finito di leggere e ho detto: "sì, brava, è vero!"
Condivido in pieno il tuo pensiero e ti ringrazio per averlo scritto.
E che bello sapere che c'è qualcuno che la pensa esattamente come te!

Ti abbraccio.

AstaccatoL ha detto...

Oddio quanto mi piace questo post!!!
Bello, bello, bello!
L'ho finito di leggere e ho detto: "sì, brava, è vero!"
Condivido in pieno il tuo pensiero e ti ringrazio per averlo scritto.
E che bello sapere che c'è qualcuno che la pensa esattamente come te!

Ti abbraccio.

AstaccatoL ha detto...

Oddio quanto mi piace questo post!!!
Bello, bello, bello!
L'ho finito di leggere e ho detto: "sì, brava, è vero!"
Condivido in pieno il tuo pensiero e ti ringrazio per averlo scritto.
E che bello sapere che c'è qualcuno che la pensa esattamente come te!

Ti abbraccio.

nevepioggia ha detto...

Sì,bello
.Devo segnarmelo....io a volte sogno troppo in grande,poi mi tocca scendere..ma pazienza.
ciao

nevepioggia ha detto...

Sì,bello
.Devo segnarmelo....io a volte sogno troppo in grande,poi mi tocca scendere..ma pazienza.
ciao

nevepioggia ha detto...

Sì,bello
.Devo segnarmelo....io a volte sogno troppo in grande,poi mi tocca scendere..ma pazienza.
ciao

utente anonimo ha detto...

Bellissima letterina!
Io ho chiesto un attrezzo da cucina che tagli le verdure a cubetti, tipo le melanzane o le zucchine (quando non le faccio a rondelle..) e il mio marituccio sta diventando matto!!
Che bello il vestitino nuovo del blog, non te l'avevo ancora detto!
Kriegio

utente anonimo ha detto...

Bellissima letterina!
Io ho chiesto un attrezzo da cucina che tagli le verdure a cubetti, tipo le melanzane o le zucchine (quando non le faccio a rondelle..) e il mio marituccio sta diventando matto!!
Che bello il vestitino nuovo del blog, non te l'avevo ancora detto!
Kriegio

utente anonimo ha detto...

Bellissima letterina!
Io ho chiesto un attrezzo da cucina che tagli le verdure a cubetti, tipo le melanzane o le zucchine (quando non le faccio a rondelle..) e il mio marituccio sta diventando matto!!
Che bello il vestitino nuovo del blog, non te l'avevo ancora detto!
Kriegio