background verde

mercoledì 25 aprile 2012

Gatteria: ieri abbiamo compiuto quattro settimane

Ieri ho portato di nuovo Maya dalla vete per un problema intestinale che la infastidisce (e infastidisce anche noi e non poco) da una settimana prima del parto. Consigliata dalla vete stessa ho capito che è ora: ho trasferito la famigliola felina dalla scatola-nido a una bella cesta imbottita dai bordi bassi, e ho spostato tutto nell'ingresso, dove abbiamo delimitato le porte con delle assi di legno in modo che non possano uscire dal luogo in cui abbiamo deciso che rimangano finchè non lasceranno casa nostra. Non ci sono pericoli, la pappa è a disposizione così come una mini-lettiera ad hoc. Maya non è molto d'accordo, nel senso che ha tentato un paio di volte di trasferirli a modo suo (felino) altrove, ma stavolta decido io, punto.
Comunque, sembra che ai felinetti piaccia. Dopo giorni che facevano di tutto per uscire dalla vecchia scatola piangendo ogni volta che mi vedevano affacciata, evidentemente non sembra loro vero di poter godere di uno spazio tanto grande tutto per loro. E gli altri gatti adulti, ovviamente. Addirittura una delle femminucce, appena annusato il piatto con il cibo umido, ci si è direttamente tuffata dentro: dava l'impressione di non aver mangiato altro in vita sua. La cosa che mi spiazza, sebbene sappia che avendoli aiutati praticamente a nascere non poteva essere diversa, è la confidenza e la fiducia assoluta che hanno nei confronti miei e della famiglia intera. Non si pongono il problema se lasciarsi manipolare o meno da noi, facciamo semplicemente parte della loro vita da sempre, da sempre conoscono il nostro odore e i rumori di casa. Non hanno il minimo timore. Ed è straordinario, se penso che di tutti gli altri gatti che ho avuto per casa finora ho dovuto conquistarmi la fiducia un po' alla volta, e a volte con non poca difficoltà.
Mi ero ripromessa di non dare loro dei nomi, ma come si fa... Se ogni volta che devo distinguerli uno dall'altra devo descrivere il colore del pelo, faccio prima ad assegnare loro dei nomi no? Fatta eccezione per Perla (il cui nome è stato scelto da chi la prenderà con sè definitivamente), agli altri ho affibbiato i nomi di Theo, Carlotta e Dora.  Provvisoriamente, certo.
Ma eccoli! (Accendete le casse!)

11 commenti:

colore ha detto...

sono bellissimi!!!!
Stanno bene!!!
Tu come stai Mamigà???
Lara

Silvia ha detto...

Bellissimi, da affondarci il naso dentro e respirare tutto il loro magico profumo di gatti!!!
Mi unisco alla domanda di Lara e alla canzone di Baglioni, ovvero .. tu come stai?
Un caro saluto da Torino.
Silvia

Mamiga ha detto...

Grazie belle ragasse. Io sto... alla frutta. Domattina mi ricoverano.

Silvia ha detto...

Ti penseremo ancor più! Coraggio, al tuo ritorno tante zampettine amorose (e anche manine ovvio) si prenderanno cura di te.

Silvia

Anonimo ha detto...

che cariniiiiiiiiiiiiii!!!! adoro i gatti! in bocca al lupo x domani by Rosy 79 :-)

Anonimo ha detto...

Ci sono poche cose più belle di quattro gattini di un mese che giocano!
Domani... ti penso fortissimamente!
Un abbraccio, lieve, lieve... ;-)

quella di Lucy

Renata_ontanoverde ha detto...

In bocca al lupo Mamiga!

piccolaVale ha detto...

Mamma mia che belli questi micini...viene voglia di adottarli!!! Io purtroppo sono allergica al pelo dei gatti e non posso averne per casa...ma sono troooooppo belli!!!!
Oggi è il grande giorno...in bocca al lupo mamigà! Dacci presto tue notizie
ciao
Vale

cristina ha detto...

in bocca al lupo............

Giulia ha detto...

Che spettacolo questi gattini!Meravigliosi...
Ieri immagino che tu sia stata operata...spero sia andato tutto bene e che il decorso sia rapido e indolore!
Ti aspettiamo:-)
Un abbraccio,
Giulia.

patrizia gabibba ha detto...

meravigliosi i gattini, ormai dovresti essere tornata a casa, spero vada tutto bene, un abbraccio forte e pensieri positivi:)