background verde

martedì 7 gennaio 2014

Tagli

E siccome sembra che ultimamente ogni volta che apro bocca e dico qualcosa in una qualsiasi forma (vis-a-vis o via web) io abbia la magica capacità di irritare qualcuno, o di tirarmi dietro un inopportuno quanto sgradito sarcasmo da una certa fetta di persone, da oggi scelgo il silenzio, almeno per un po'. Che non significa che io non abbia nulla da dire, sia chiaro. Ma magari mi limiterò a comunicare solo l'indispensabile, dedicando il tempo che risparmio in chiacchiere con persone che avevo evidentemente sopravvalutato (e il contatto con le quali mi sta dando più acidità di stomaco che piacere), a più edificanti e gratificanti attività. E rapporti, si intende.
Perchè gni tanto mi incaxxo anch'io.  E taglio.

3 commenti:

Sara L'arcobaleno di Sara ha detto...

vorrei avere anch'io la fermezza di prendere una decisione così.
ti abbraccio
Buon anno nuovo Sara.
Sara

Mamiga ha detto...

Basta accettare i rischi che si corrono facendolo, Sara, e lo si fa solo mettendo sulla bilancia i pro e i contro. Se la bilancia pende dalla parte dei pro... via. Io non sono sempre disposta ad accettare di buon grado tutto quello che arriva, ho i miei limiti, superati i quali divento categorica con me stessa e con gli altri. Mi farò odiare, ma pazienza. Vivo lo stesso.

ziacris1 ha detto...

i rami secchi vanno tagliati, senza nessuna remora o rimpianto, dopo la pianta ne trae tanto vantaggio