background verde

venerdì 27 ottobre 2006

Ordine, ordine!

Avrei voluto dedicare un post agli imbecilli che hanno trovato la patente B nell'uovo di Pasqua, ma ho pensato che non vale la pena sprecare ulteriore spazio nel web per un idiota che non sa che quando c'è un muro di nebbia tenere i fari alti fa vedere le stelline a chi viene in senso contrario... Anzi caro emerito incoscente che stasera mi hai fatto passare quattro secondi di terrore, sappi che nella bassa friulana la nebbia la sera è una istituzione, perciò vedi di ristudiarti il manuale di guida al più presto perchè in quel nebbione io ci passo ogni sacrosanta sera, e vorrei arrivare a casa intera. Grazie.


Detto questo, passo a una riflessione che facevo stamattina. Da qualche giorno sono presa da un'ossessione maniacale: disfarmi delle cose inutili in casa. Ogni sacrosanta volta che devo far pulizie, mi accorgo di avere la casa piena zeppa di ciarpame, di quelle cose minute o di dimensioni notevoli di cui potrei benissimo disfarmi per rendere l'operazione-pulizia più rapida ed indolore. Perchè succede sempre così: ogni volta che mi passa tra le mani qualcosa, anche la più piccola, tengo da parte perchè "non si sa mai", e di quelle cose tenute da parte la casa si riempie finchè il tempo del "non si sa mai" arriva e ci si dimentica puntualmente di quello che si è messo da parte, e lo si ricompra. Classico. Ho fatto un repulisti generale quando traslocai cinque anni fa, e in cinque anni non avete idea di quante cose siamo riusciti ad accumulare in famiglia. Vedo cose inutili ovunque, ovunque si posi il mio sguardo c'è qualcosa in più. E così da qualche giorno, appunto, ho affrontato il mio istinto di conservazione (del ciarpame) e ho riempito diversi sacchi della raccolta differenziata.


Giusto per riderci sopra tra qualche tempo voglio annotare le cose più inutili di cui mi sono disfatta:


-qualche decina di pneumatici delle macchinette di mio figlio, che lui non può vedere al loro posto (sulle ruote) e che immancabilmente torna a togliere quando le si rimonta. Il perchè è nascosto nella sua testolina e lì rimarrà, credo.


-diverse bustone di nylon di quelle che la lavanderia usa per ricoprire i capi prima di riconsegnarteli.


-pezzi di giocattoli.


-foglietti con i numeri di telefono presi al volo in varie situazioni, che già da immemore tempo sono comunque stati trascritti nella rubrica.


-fogli di carta da regalo usati e strausati che nemmeno a stirarli con la piastra stiratrice tornerebbero buoni, perchè pieni di pezzetti di scotch.


-mollette di plastica rotte


-pezzi di oasis ormai ridotti in briciole.


-vecchi numeri de "il Ponte", "Il Dono" (che se lo sa mio suocero ci disereda), depliant di vari mobilifici.


-buoni sconto scaduti.


-tettarelle in caucciù che ormai sono fuori uso da due mesi, compresi i rispettivi bibe il cui fondo era talmente consunto da essere crepato.


Se mi viene in mente altro aggiorno la lista.


Mamigà



Ps. dicono che in tutti i nostri gesti c'è un atteggiamento inconscio, vuoi vedere che sto cercando di eliminare dalla mia vita qualcosa che credo ormai non mi serva più? Ci devo pensare...

10 commenti:

bluedeepblue ha detto...

Che strano, anche io sabato scorso mi sono scatenato ed ho liberato la casa di cose inutili. Ne ho anche parlato sul mio blog, in un post. Ma non mi sono liberato solo delle cose inutili, ma anche di pezzetti di vita :)

F.

p.s. il bello è che un amico mi ha anche seguito a ruota, e pure lui sabato ha buttato via un sacco di roba O_O

LauraGDS ha detto...

Io sono in mezzo al trasloco (cielo si sa lo scrivo dovunque!) di qualcosa mi sono liberata di altre boh non so: mi sa che farò un secondo giro nella casa nuova. Per la prima parte del post credo che potresti andare d'accordo con il signor Baule...

njara ha detto...

..c'è ancora un goccetto di caffè per me??

..nj

fantasymeg ha detto...

fino a che butti cose inutili, direi che l'inconscio si sta comportando in modo giusto :D

quando hai finito, se non sai cosa fare, tra trippa, marito e telefonate ai clienti... puoi anche passare di qua :D
e mentre butti qua da me ti offro io il caffè =))
ciaooo

fiocco72 ha detto...

In questo periodo visto che sono a casa ed ho molto tempo anche ripulisco la casa di tutte quelle schifezze che accumulo...Un bacione.

melaguendy ha detto...

"....dicono che in tutti i nostri gesti c'è un atteggiamento inconscio, vuoi vedere che sto cercando di eliminare dalla mia vita qualcosa che credo ormai non mi serva più?..."
No,no!!personalmente, credo...che sia semplicemente "ricerca" di spazio!!!
Inteso, chiaramente come spazio fisico, per altre cose!!!bacio!

Mamiga ha detto...

@Njara: a metà mattina più o meno tutte le mattine, mercoledì e venerdì' esclusi, caffè ce n'è.
@LauraGDS: si, anche su raitre hanno trasmesso la notizia sul TG delle 13, oggi. Se consideri che RAI3 è regionale... vedi tu ;P
Mamigà

fully53 ha detto...

Non credevo che il tuo odio per i pezzi degli Oasis fosse tale da ridurre la loro musica in briciole ;)
@Laura. Stai facendo un trasloco? Ma davveeeeeero?

Mamiga ha detto...

@Fully: sioco... oasis = spugna per fioristi :)))))))
Mamigà

encli ha detto...

Ciao, ho riso troppo perchè vedo che non sono l'unica a conservare cose assurde.
Ti dico solo che l'ultima volta che abbiamo riordinato lo sgabbuzzino ho detto a mio marito: "noi siamo malati" dopo aver trovato una quantità di barattoli del latte in polvere che avevamo usato per la mia seconda figlia nata nel duemila.
a presto!!