background verde

giovedì 18 marzo 2010


E' successo oggi subito dopo l'ora di pranzo.
Mi lavo i denti, istintivamente passo la mano tra i capelli, lo faccio spesso ultimamente.
E me ne rimangono in mano tre.
Capita.
Lo rifaccio, altri tre. E poi due. Guardo nel lavandino, ce ne sono due in più.
Arriva Papigà e gli dico guarda che caso, l'altro giorno ho notato che mi sta cadendo la peluria dal corpo in maniera vistosa, vedi tu che se ne vanno i peli invece dei capelli. Quelli no, non ancora, guarda... E me ne rimangono in mano quattro.
Allora era vero. Tre settimane aveva detto l'oncologo, e tre settimane sono passate con ieri.
Allora è tutto vero, la cosa del tumore, il liquido che mi iniettano ogni mercoledì che sembra soluzione fisiologica e che invece è chemioterapia quella vera, quella che ti raccontano in sordina che "l'ha fatta quella e talaltra mia parente", ma finchè non capita a te è una cosa lontana miliardi di chilometri.
Vorrei dire che non me ne importa, che tanto mi sto facendo berretti nuovi per l'occasione e non vedevo l'ora di usarli, vorrei riderci sopra pensando che proprio in questi giorni anche i miei gatti sono entrati in muta e sono entrata in muta anch'io per solidarietà. Vorrei buttarla in vacca, vorrei, vorrei...
Vorrei piangere ma non ci riesco, riesco solo a tremare mentre scrivo eppure non riesco a fare a meno di scriverlo. Ho bisogno di buttarlo giù come un macigno perchè tenerlo è troppo pesante, non ce la faccio, ho paura che mi si spezzi la schiena. Ho paura di crollare. E se crollo?



28 commenti:

lunabee ha detto...

Passo da qui per caso e non posso che dirti di tenere duro perché sicuramente il tuo male sarà sconfitto. Presto

lunabee ha detto...

Passo da qui per caso e non posso che dirti di tenere duro perché sicuramente il tuo male sarà sconfitto. Presto

utente anonimo ha detto...

No, no.... per quel poco che ti conosco non crollerai.... Ma se mai succederà noi saremo qui e ti prego di raccontarci tutto ciò che pensi, da dove viene la tua stanchezza, la tua paura, la tua rabbia....Ma comunque sono sicura che non crollerai!!!!Un bacioLara

utente anonimo ha detto...

No, no.... per quel poco che ti conosco non crollerai.... Ma se mai succederà noi saremo qui e ti prego di raccontarci tutto ciò che pensi, da dove viene la tua stanchezza, la tua paura, la tua rabbia....Ma comunque sono sicura che non crollerai!!!!Un bacioLara

Tittiz ha detto...

Ci sarà sempre chi ti sorreggerà. :-*

utente anonimo ha detto...

Forse per prenderla un po' meno peggio potresti pensare di prendere una parrucca con quel taglio o quel colore che ti piacevano tanto, ma che non hai mai osato provare. Ricordo di aver letto (sul giornale?) di una ragazza che ne aveva 9 e questo era il suo modo di mantenersi vitale e piena di cure di sé nonstante la malattia.So che non consola molto, ma ci provo...Però penso che non crollerai. Hai un Papigà a fianco e un Power per cui restare forte o almeno sana di mente. E un giorno, quando avrai finito la terapia, i capelli ricresceranno.Windia

utente anonimo ha detto...

Forse per prenderla un po' meno peggio potresti pensare di prendere una parrucca con quel taglio o quel colore che ti piacevano tanto, ma che non hai mai osato provare. Ricordo di aver letto (sul giornale?) di una ragazza che ne aveva 9 e questo era il suo modo di mantenersi vitale e piena di cure di sé nonstante la malattia.So che non consola molto, ma ci provo...Però penso che non crollerai. Hai un Papigà a fianco e un Power per cui restare forte o almeno sana di mente. E un giorno, quando avrai finito la terapia, i capelli ricresceranno.Windia

ziacris ha detto...

Eh sì, è così, quando parli con l'oncologo  e ti racconta quello che succederà dici che non ti interessa, tanto i capelli ricresceranno ,tanto...tanto...ma è tutto ancora lontano, sempre e solo er sentito dire, ma quando capita, e capita, il mondo crolla, la spalle si incurvano e tutte le certezze vanno a pallino. Ecco lì si tocca veramente con mano la malattia, lì ci si rende conto che si è veramente ammalati, e sotto ai tuoi piedi si apre un baratro.Ma siamo qui, ti sorreggiamo, ti capiamo, ti aiutiamo, anche se, il sapere che è successo anche a noi non ti sarà certo di consolazione.Stringi i denti e sfoggia i tuoi nuovi berrettini

ziacris ha detto...

Eh sì, è così, quando parli con l'oncologo  e ti racconta quello che succederà dici che non ti interessa, tanto i capelli ricresceranno ,tanto...tanto...ma è tutto ancora lontano, sempre e solo er sentito dire, ma quando capita, e capita, il mondo crolla, la spalle si incurvano e tutte le certezze vanno a pallino. Ecco lì si tocca veramente con mano la malattia, lì ci si rende conto che si è veramente ammalati, e sotto ai tuoi piedi si apre un baratro.Ma siamo qui, ti sorreggiamo, ti capiamo, ti aiutiamo, anche se, il sapere che è successo anche a noi non ti sarà certo di consolazione.Stringi i denti e sfoggia i tuoi nuovi berrettini

lamammadicarlo ha detto...

Non tenere dentro niente ...sfogati e piangi come e quando vuoi ...solo liberando un po' l'anima si riesce a non crollare ...almeno spero !!!!!

lamammadicarlo ha detto...

Non tenere dentro niente ...sfogati e piangi come e quando vuoi ...solo liberando un po' l'anima si riesce a non crollare ...almeno spero !!!!!

fiocco72 ha detto...

Concordo con le altre, sfogati, piangi serve sempre e vedrai che non crollerai ma ti alzerai più forte di prima...Ti abbraccio.

utente anonimo ha detto...

scrivi, scrivi, scrivi, se ti serve per non crollare fallo che noi qua a leggerti e a serregerti.Marinella

utente anonimo ha detto...

scrivi, scrivi, scrivi, se ti serve per non crollare fallo che noi qua a leggerti e a serregerti.Marinella

widepeak ha detto...

eh si, magari ogni tanto crollerai. ma poi alzerai di nuovo il viso, e scoprirai che sei bella anche così. che non è importante. che c'è il tuo nanino per te che ha bisogno dei tuoi sorrisi. a me ha dato sollievo veder cadere i capelli questa seconda volta, è il segno più tangibile che la cura sta funzionando.un abbraccio

widepeak ha detto...

eh si, magari ogni tanto crollerai. ma poi alzerai di nuovo il viso, e scoprirai che sei bella anche così. che non è importante. che c'è il tuo nanino per te che ha bisogno dei tuoi sorrisi. a me ha dato sollievo veder cadere i capelli questa seconda volta, è il segno più tangibile che la cura sta funzionando.un abbraccio

LauraGDS ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
LauraGDS ha detto...

Semmai dovessi crollare ci sono le tue Amiche, anche se sono distanti a ritirarti su.Ricordati al canzoncina:Isotta isotta dai che ce la fai, strombetta metti la marcia e vai....

MiaSorriso ha detto...

Sì, è un macigno.Ma noi cerchiamo di aiutarti a portarlo.

MiaSorriso ha detto...

Sì, è un macigno.Ma noi cerchiamo di aiutarti a portarlo.

camden ha detto...

Concordo con ziacrs: è fare la chemio, vedersi dimagrite, senza capelli e/o senza sopracciglia, che ti dà la mazzata finale nel farti capire che sei davvero malata, che non sono solo cose che ti dicono i dottori.In quei momenti non ci credi mica tanto che una cosa che ti fa stare così male ti stia davvero curando.E invece è così, credimi.Pensa al dopo, alla fine, a quando i capelli ricresceranno (di solito ricci!), quando pian piano questa cosa diventerà una cosa del passato e ti renderai conto di quanto sei stata forte ad affrontarla!

Poi hai visto, eccoci qua, siamo tutte pronte a sostenerti!

camden ha detto...

Concordo con ziacrs: è fare la chemio, vedersi dimagrite, senza capelli e/o senza sopracciglia, che ti dà la mazzata finale nel farti capire che sei davvero malata, che non sono solo cose che ti dicono i dottori.In quei momenti non ci credi mica tanto che una cosa che ti fa stare così male ti stia davvero curando.E invece è così, credimi.Pensa al dopo, alla fine, a quando i capelli ricresceranno (di solito ricci!), quando pian piano questa cosa diventerà una cosa del passato e ti renderai conto di quanto sei stata forte ad affrontarla!

Poi hai visto, eccoci qua, siamo tutte pronte a sostenerti!

ivyphoenix ha detto...

ti linko subito! non devi crollare... da questo momento in poi ti sostengo (nel mio piccolo) anche io

ivyphoenix ha detto...

ti linko subito! non devi crollare... da questo momento in poi ti sostengo (nel mio piccolo) anche io

ruadhbuitch ha detto...

Il fatto che tu riesca ad affrontare ad alta voce la malattia farà sì che non crollerai. Magari scenderai qualche gradino, potrebbe esserci una perdita di equilibrio, ma riuscirai a rimetterti in piedi. Sei una gran bella persona. Sei forte. E appena questo terribile momento sarà finito tu starai lì, fiera e a testa alta. Un abbraccio grandissimoJane

ruadhbuitch ha detto...

Il fatto che tu riesca ad affrontare ad alta voce la malattia farà sì che non crollerai. Magari scenderai qualche gradino, potrebbe esserci una perdita di equilibrio, ma riuscirai a rimetterti in piedi. Sei una gran bella persona. Sei forte. E appena questo terribile momento sarà finito tu starai lì, fiera e a testa alta. Un abbraccio grandissimoJane

utente anonimo ha detto...

scrivi, scrivi, scrivi all'infinito che c'è chi ti legge all'infinito, chi ti sostiene moralmente nel portare quel macigno che ti fa tremare e magari tremi un po' meno. Prova parrucche diverse, come suggerisce qualcuna, o sfogggia tutti i cappellini che stai facendo, rubane qualcuno al power che, così, condivide con te qualcosa di suo.E non aver paura di aver anche paura, noi siamo qui anche per questo.Roberta

Ninphe ha detto...

Partiamo con un abbraccio.E continuamo con un pensiero piccolo scemo, ma positivo: non ti dovrai depilare le gambe per un po'! :PSon scema lo so.Selena