background verde

venerdì 1 ottobre 2010

Attendere prego...


Non ho mai vissuto bene le attese. Mi angosciano, non riesco a gustarne il lato positivo, quando aspetto qualcosa (bella o brutta che sia) mi prende un'ansia tremenda. E guardo l'orologio in continuazione, fisso il telefono come se più lo fisso più si alza la probabilità che squilli, (ma dai), mi prende un nodo allo stomaco.
Insomma, aspetto che siano pronti questi benedetti esiti della biopsia della mamma e non sono pronti, dovevamo andare a visita mercoledì ma mi hanno avvisato che ne mancava una parte essenziale perciò sarebbe stato inutile. "Ti chiamiamo noi" mi è stato detto, e io aspetto. Accidenti. Mai tanta ansia dietro a una telefonata, mai. Nemmeno quando c'era dietro la mia di biopsia. Almeno quella volta ero talmente convinta che non fosse nulla di chè che ero sicura che mi sarei dimenticata dell'appuntamento dal venerdì al lunedì. A posteriori so che guai se me ne fossi scordata davvero...

Invece una telefonata è arrivata, quella che speravo arrivasse un po' più in là: lunedì pomeriggio vado a fare la TAC di centratura per la radio. Che se non si è capito ho una voglia di fare la radio paragonabile a quanto ho voglia di trovarmi una cavalletta nel calzino. Non è per la terapia in sè, quanto per i quaranta più quaranta chilometri quotidiani da farsi per sei settimane per dieci minuti di terapia (dovevano essere 25 sedute, ma la scorsa settimana la radiologa tutta raggiante mi ha annunciato che
TA-DAAAAA! "signora, vista la sua giovane età lei ha vinto un bonus per ulteriori cinque sedute"! L'oncologo Y a fianco ha fatto una ghignata - ma lui ride sempre, è troppo spassoso, anche se devo ancora capire perchè è l'unico che si ostina a darmi del lei - mentre io mi sono chiesta dove fosse il lato positivo di questa faccenda, vabbè).

Che dire, è meglio che mi faccia piacere l'uso dell'auto. Credo che da qui a Natale ci passerò gran parte del tempo.


20 commenti:

innoallavita ha detto...

Coraggio, anche se capisco tutta l'ansia e la preoccupazione.

innoallavita ha detto...

Coraggio, anche se capisco tutta l'ansia e la preoccupazione.

innoallavita ha detto...

Coraggio, anche se capisco tutta l'ansia e la preoccupazione.

innoallavita ha detto...

Coraggio, anche se capisco tutta l'ansia e la preoccupazione.

innoallavita ha detto...

Coraggio, anche se capisco tutta l'ansia e la preoccupazione.

ziacris ha detto...

Ecco, hai centrato in pieno la rottura dellarado, tutto il tmepo che si perde avanti e indietro per pochi minuti....una rottura senza fine

ziacris ha detto...

Ecco, hai centrato in pieno la rottura dellarado, tutto il tmepo che si perde avanti e indietro per pochi minuti....una rottura senza fine

ziacris ha detto...

Ecco, hai centrato in pieno la rottura dellarado, tutto il tmepo che si perde avanti e indietro per pochi minuti....una rottura senza fine

ziacris ha detto...

Ecco, hai centrato in pieno la rottura dellarado, tutto il tmepo che si perde avanti e indietro per pochi minuti....una rottura senza fine

ziacris ha detto...

Ecco, hai centrato in pieno la rottura dellarado, tutto il tmepo che si perde avanti e indietro per pochi minuti....una rottura senza fine

ladygabibbo ha detto...

l'attesa è sempre snervante, un abbraccio

ladygabibbo ha detto...

l'attesa è sempre snervante, un abbraccio

ladygabibbo ha detto...

l'attesa è sempre snervante, un abbraccio

ladygabibbo ha detto...

l'attesa è sempre snervante, un abbraccio

ladygabibbo ha detto...

l'attesa è sempre snervante, un abbraccio

paluca ha detto...

Beh dai, sono chilometri che vale assolutamente la pena di fare...

paluca ha detto...

Beh dai, sono chilometri che vale assolutamente la pena di fare...

paluca ha detto...

Beh dai, sono chilometri che vale assolutamente la pena di fare...

paluca ha detto...

Beh dai, sono chilometri che vale assolutamente la pena di fare...

paluca ha detto...

Beh dai, sono chilometri che vale assolutamente la pena di fare...