background verde

martedì 22 giugno 2010


Oggi il Power è tornato dall'asilo con una comunicazione. Della scuola. Primaria.  Di già. Ah no, è l'elenco delle cose da procurarsi per iniziare il prossimo anno scolastico (che vista così mi vien da chiamarla "la dote", il corredino).

Alla faccia del corredino. Non so se all'epoca a mia madre avessero dato una lista simile quando ho iniziato la prima elementare, sembra comunque che oggi dobbiamo adeguarci. E preciso, lungi dal voler fare la polemica.

La lista inizia con "risma di carta A4". Permettetemi di chiedermi, da totale ignorante in materia (visto che sono al primo figlio, datemi lumi per cortesia) a cosa serva portare una risma di carta. A fare le fotocopie? Ma non è una scuola pubblica? La carta, da fotocopie come quella igienica, non deve procurarla la scuola? E se anche fosse, cos'è, a ogni bambino in un anno vengono date CINQUECENTO fotocopie di vario genere? Oppure serviranno per i disegni? E se così fosse, a cosa serve la voce qualche riga sotto "album da disegno"?
Segue tutto un elenco di cose descritte con una precisione che boh, mi ha lasciata un po' così. Perchè chi ha scritto questo foglio accidenti, deve aver avuto un amore passionale verso la signorina Rottenmeier di Heidi.
Tipo? Tre cartelline formato A4 colori blu, giallo, rosso. Copriquaderni in PVC in sei colori diversi contrassegnati da etichetta formato XY recante il nome del bambino scritto in stampatello maiuscolo (nota: manca il font, credo sia a piacere ma meglio chiedere). Tovaglietta in plastica sessanta per sessanta centimetri. DIARIO con i giorni della settimana segnati (ma pensa te, ne avete mai visti senza?). E via dicendo.
Sarà. Lì per lì mi vien da chiedermi se in caso di errore nel procurarsi il materiale la bacchettata arrivi a mio figlio o a me. Di fatto scommetto che se sbaglio il font delle etichette di certo non muore nessuno e il Power avrà i contrassegni... creativi.
Si dica quel che si vuole e si pensi quel che si vuol pensare, a me un po' di emozione è salita comunque. Nel mentre facciamoci passare questa estate che sarà lunga, probabilmente un po' dura per certi versi, anche noiosa, ma faremo del nostro meglio. Come sempre.

35 commenti:

ladygabibbo ha detto...

bè certo che è emozionante pensare al proprio figlio che va a scuola...probabilmente tanta precisione nella lista che ti hanno dato è per fare in modo che nessuno vada in ansia per mancanza di indicazioni:-)

Tittiz ha detto...

Poi però me lo fai sapere a cosa servirà la risma di fogli A4??!?!!P.S.Da zia di un seienne, che si appresterà a iniziare la scuola a settembre, mi godo l'emozione del bimbo, dei due genitori ancora attoniti che il primogenito andrà a scuola, dei nonni sempre emozionati ad ogni cosa che fanno i loro eredi in seconda!

Tittiz ha detto...

Poi però me lo fai sapere a cosa servirà la risma di fogli A4??!?!!P.S.Da zia di un seienne, che si appresterà a iniziare la scuola a settembre, mi godo l'emozione del bimbo, dei due genitori ancora attoniti che il primogenito andrà a scuola, dei nonni sempre emozionati ad ogni cosa che fanno i loro eredi in seconda!

Tittiz ha detto...

Poi però me lo fai sapere a cosa servirà la risma di fogli A4??!?!!P.S.Da zia di un seienne, che si appresterà a iniziare la scuola a settembre, mi godo l'emozione del bimbo, dei due genitori ancora attoniti che il primogenito andrà a scuola, dei nonni sempre emozionati ad ogni cosa che fanno i loro eredi in seconda!

ziacris ha detto...

Mettiamola così....è il primo verocompito per levacanze e vedi di eseguirlo bene, con tutti i crismi

ziacris ha detto...

Mettiamola così....è il primo verocompito per levacanze e vedi di eseguirlo bene, con tutti i crismi

ziacris ha detto...

Mettiamola così....è il primo verocompito per levacanze e vedi di eseguirlo bene, con tutti i crismi

utente anonimo ha detto...

permesso, posso?Dunque ecco le spiegazioni, da parte di una mamma il cui figlio ha appena finito la seconda elementare.La risma A4 serve proprio per le fotocopie di schede e disegni da colorare, a completamento degli esercizio dei libri forniti gratuitamente.L'album da disegno serve invece proprio per l'educazione artistica (a noi indicano anche la grammatura della carta e se liscia o ruvida). Il diario: ai miei tempi cambiava ogni anno e, di conseguenza, sapevi già se il 13 settembre era di lunedì o di giovedì dal diario stesso. Quelli attuali hanno il giorno e una serie di lettere L M M G V S D che devono essere crocettati (ecco la spiegazione dei giorni segnati - ma il vecchio tipo è praticamente introvabile, a meno che non ti faccia dare un'agenda dalla banca o dall'assicurazione). La tovaglietta non ci è stata chiesta ma, in compenso, dobbiamo mandare una confezione di sapone liquido e quattro di carta casa (tipo scottex).Le copertine colorate sono solo sei? Fortunata. Ad ognuna, corrisponderà una materia e i bambini (e le maestre) faranno prima a distribuire il quaderno di italiano (blu, da noi) al momento giusto, senza dover per forza aprirli tutti.Mancherebbero le indicazioni precise sul tipo di astuccio, se me lo consenti (e poi mi mandi a ca...ntare): a tre scomparti, penna nera, rossa, matita, temperamatite con raccoglitore, 12 o 18 pastelli e 12 o 18 pennarelli.E poi fazzoletti di carta, bicchieri di carta, colla stick (preparati: 10 stick in un anno non saranno sufficienti. Di quelli grandi nèèè).Ok, ora che sei svenuta, ti mando un bidone di cordiale per rianimartiRoberta

utente anonimo ha detto...

permesso, posso?Dunque ecco le spiegazioni, da parte di una mamma il cui figlio ha appena finito la seconda elementare.La risma A4 serve proprio per le fotocopie di schede e disegni da colorare, a completamento degli esercizio dei libri forniti gratuitamente.L'album da disegno serve invece proprio per l'educazione artistica (a noi indicano anche la grammatura della carta e se liscia o ruvida). Il diario: ai miei tempi cambiava ogni anno e, di conseguenza, sapevi già se il 13 settembre era di lunedì o di giovedì dal diario stesso. Quelli attuali hanno il giorno e una serie di lettere L M M G V S D che devono essere crocettati (ecco la spiegazione dei giorni segnati - ma il vecchio tipo è praticamente introvabile, a meno che non ti faccia dare un'agenda dalla banca o dall'assicurazione). La tovaglietta non ci è stata chiesta ma, in compenso, dobbiamo mandare una confezione di sapone liquido e quattro di carta casa (tipo scottex).Le copertine colorate sono solo sei? Fortunata. Ad ognuna, corrisponderà una materia e i bambini (e le maestre) faranno prima a distribuire il quaderno di italiano (blu, da noi) al momento giusto, senza dover per forza aprirli tutti.Mancherebbero le indicazioni precise sul tipo di astuccio, se me lo consenti (e poi mi mandi a ca...ntare): a tre scomparti, penna nera, rossa, matita, temperamatite con raccoglitore, 12 o 18 pastelli e 12 o 18 pennarelli.E poi fazzoletti di carta, bicchieri di carta, colla stick (preparati: 10 stick in un anno non saranno sufficienti. Di quelli grandi nèèè).Ok, ora che sei svenuta, ti mando un bidone di cordiale per rianimartiRoberta

utente anonimo ha detto...

permesso, posso?Dunque ecco le spiegazioni, da parte di una mamma il cui figlio ha appena finito la seconda elementare.La risma A4 serve proprio per le fotocopie di schede e disegni da colorare, a completamento degli esercizio dei libri forniti gratuitamente.L'album da disegno serve invece proprio per l'educazione artistica (a noi indicano anche la grammatura della carta e se liscia o ruvida). Il diario: ai miei tempi cambiava ogni anno e, di conseguenza, sapevi già se il 13 settembre era di lunedì o di giovedì dal diario stesso. Quelli attuali hanno il giorno e una serie di lettere L M M G V S D che devono essere crocettati (ecco la spiegazione dei giorni segnati - ma il vecchio tipo è praticamente introvabile, a meno che non ti faccia dare un'agenda dalla banca o dall'assicurazione). La tovaglietta non ci è stata chiesta ma, in compenso, dobbiamo mandare una confezione di sapone liquido e quattro di carta casa (tipo scottex).Le copertine colorate sono solo sei? Fortunata. Ad ognuna, corrisponderà una materia e i bambini (e le maestre) faranno prima a distribuire il quaderno di italiano (blu, da noi) al momento giusto, senza dover per forza aprirli tutti.Mancherebbero le indicazioni precise sul tipo di astuccio, se me lo consenti (e poi mi mandi a ca...ntare): a tre scomparti, penna nera, rossa, matita, temperamatite con raccoglitore, 12 o 18 pastelli e 12 o 18 pennarelli.E poi fazzoletti di carta, bicchieri di carta, colla stick (preparati: 10 stick in un anno non saranno sufficienti. Di quelli grandi nèèè).Ok, ora che sei svenuta, ti mando un bidone di cordiale per rianimartiRoberta

utente anonimo ha detto...

Scusa, Mamigà: le crocette sui giorni della settimana del diario NON vanno messe con ago e filo ma basta un bel pennarello nero o comunque evidente

utente anonimo ha detto...

Scusa, Mamigà: le crocette sui giorni della settimana del diario NON vanno messe con ago e filo ma basta un bel pennarello nero o comunque evidente

utente anonimo ha detto...

Scusa, Mamigà: le crocette sui giorni della settimana del diario NON vanno messe con ago e filo ma basta un bel pennarello nero o comunque evidente

Mamiga ha detto...

@Roberta: sei fantastica... Da oggi ti nomino mio nuovo tutor soprattutto per il cordiale

Mamiga ha detto...

@Roberta: sei fantastica... Da oggi ti nomino mio nuovo tutor soprattutto per il cordiale

Mamiga ha detto...

@Roberta: sei fantastica... Da oggi ti nomino mio nuovo tutor soprattutto per il cordiale

Mamiga ha detto...

Ps: L'astuccio lo vogliono TRIANGOLARE, omissis.

Mamiga ha detto...

Ps: L'astuccio lo vogliono TRIANGOLARE, omissis.

Mamiga ha detto...

Ps: L'astuccio lo vogliono TRIANGOLARE, omissis.

utente anonimo ha detto...

Occhio, Mamigà, che settimana prossima potrei portarti il cordiale di persona, se gli ometti di casa mia guariscono....Roberta

utente anonimo ha detto...

Occhio, Mamigà, che settimana prossima potrei portarti il cordiale di persona, se gli ometti di casa mia guariscono....Roberta

utente anonimo ha detto...

Occhio, Mamigà, che settimana prossima potrei portarti il cordiale di persona, se gli ometti di casa mia guariscono....Roberta

utente anonimo ha detto...

Accidenti come sono esigenti!Quando Mattia ha iniziato la prima non ci e' stato richiestoniente prima dell'inizio dell'anno scolastico.Le maestre poi hanno richieste le copertine di plasticain colori diversi per differenziare i quaderni.Ma mai risme di fogli A4! E si che di disegni ne hannofatto a valanghe, anche quest'anno che era in quarta.Ma forse da buoni genovesi hanno tenuto da conto il "contributovolontario" che ogni anno con l'assicurazione dobbiamopagare.Mai visto poi l'astuccio triangolare!Un grande abbraccioSonia

utente anonimo ha detto...

Accidenti come sono esigenti!Quando Mattia ha iniziato la prima non ci e' stato richiestoniente prima dell'inizio dell'anno scolastico.Le maestre poi hanno richieste le copertine di plasticain colori diversi per differenziare i quaderni.Ma mai risme di fogli A4! E si che di disegni ne hannofatto a valanghe, anche quest'anno che era in quarta.Ma forse da buoni genovesi hanno tenuto da conto il "contributovolontario" che ogni anno con l'assicurazione dobbiamopagare.Mai visto poi l'astuccio triangolare!Un grande abbraccioSonia

utente anonimo ha detto...

Accidenti come sono esigenti!Quando Mattia ha iniziato la prima non ci e' stato richiestoniente prima dell'inizio dell'anno scolastico.Le maestre poi hanno richieste le copertine di plasticain colori diversi per differenziare i quaderni.Ma mai risme di fogli A4! E si che di disegni ne hannofatto a valanghe, anche quest'anno che era in quarta.Ma forse da buoni genovesi hanno tenuto da conto il "contributovolontario" che ogni anno con l'assicurazione dobbiamopagare.Mai visto poi l'astuccio triangolare!Un grande abbraccioSonia

utente anonimo ha detto...

@Sonia: anche da noi c'è l'assicurazione obbligatoria (anche se hai già una polizza rc capofamiglia) e il contributo obbligatoriamente volontario ma non è sufficiente. Meglio ora la lista, che i supermercati fanno già gli sconti (e io ho già preso il famigerato diario da crocettare). Quanto all'astuccio triangolare...Roberta

utente anonimo ha detto...

@Sonia: anche da noi c'è l'assicurazione obbligatoria (anche se hai già una polizza rc capofamiglia) e il contributo obbligatoriamente volontario ma non è sufficiente. Meglio ora la lista, che i supermercati fanno già gli sconti (e io ho già preso il famigerato diario da crocettare). Quanto all'astuccio triangolare...Roberta

utente anonimo ha detto...

@Sonia: anche da noi c'è l'assicurazione obbligatoria (anche se hai già una polizza rc capofamiglia) e il contributo obbligatoriamente volontario ma non è sufficiente. Meglio ora la lista, che i supermercati fanno già gli sconti (e io ho già preso il famigerato diario da crocettare). Quanto all'astuccio triangolare...Roberta

fiocco72 ha detto...

Arrivo tardì, visto che le spiegazioni ti sono state già date, ma non ho ben capito l'astuccio triangolare...qui è rettangolare con tre cerniere più la bustina!!!

fiocco72 ha detto...

Arrivo tardì, visto che le spiegazioni ti sono state già date, ma non ho ben capito l'astuccio triangolare...qui è rettangolare con tre cerniere più la bustina!!!

fiocco72 ha detto...

Arrivo tardì, visto che le spiegazioni ti sono state già date, ma non ho ben capito l'astuccio triangolare...qui è rettangolare con tre cerniere più la bustina!!!

mammina74 ha detto...

che emozione!!!!il mio pisolo questo settembre inizia l'asilo!come passa il tempo!!!!

mammina74 ha detto...

che emozione!!!!il mio pisolo questo settembre inizia l'asilo!come passa il tempo!!!!

mammina74 ha detto...

che emozione!!!!il mio pisolo questo settembre inizia l'asilo!come passa il tempo!!!!

dany63 ha detto...

si vede che non siete nel mondo della scuola: le risme di carta un tempo le forniva la scuola, ossia lo Stato, e anche il sapone, la carta igienica, e tutto quel che serviva al funzionamento delle scuole. Adesso manca tutto, e vedrete a settembre coi nuovi tagli: -50% bidelli = meno 50% pulizie... chiederanno alle mamme di pulire le aule???