background verde

martedì 29 giugno 2010

Sproloqui: una lunga parentesi


-Mamma non vorrei lo schiaffettone ma...

(Eccheccavolo, neanche fossi lì ogni momento a spargere manrovesci a destra e a manca, che poi diciamolo, gli arriva concretamente una volta su cento, le altre novantanove nascono e rimangono solo minacce... Evidentemente quell'un per cento deve avere avuto un bell'impatto fisico e psicologico se mio figlio scende le scale e rimane a debita distanza sul pianerottolo solo per dirmi che ha di nuovo sporcato le mutande di cacca per sbaglio  - dice lui - mentre stava pensando ai fattacci suoi come sempre. Tra l'altro non ho mai usato il termine "schiaffettone", che mi fa un po' ridere pensando al binomio "etto-one", preferisco l'espressione "ara che te riva na papina", detta a bocca bella larga, alla veneta. Rende molto bene l'idea. Comunque ho risposto diplomaticamente: niente schiaffettoni, da oggi le mutande incrostate te le raspi tu. Fa più paura eh? ).

12 commenti:

calimera78 ha detto...

decisamente.. fa molta più paura! 

fiocco72 ha detto...

Non so se fa più paura, ma sicuramente fa più effetto...Baci Mamiga.

ziacris ha detto...

decisamente sì. fa molto più paura

ziacris ha detto...

decisamente sì. fa molto più paura

Trinity1979 ha detto...

Ma sai che quando Gio si sporcava ( alla stessa età del tuo ) anche io alla fine, esasperata visto che si sporcava perchè non aveva voglia di alzarsi per andare in bagno, gli ho fatto lavare le mutande da solo??? Tempo zero e non si è più sporcato! 

Trinity1979 ha detto...

Ma sai che quando Gio si sporcava ( alla stessa età del tuo ) anche io alla fine, esasperata visto che si sporcava perchè non aveva voglia di alzarsi per andare in bagno, gli ho fatto lavare le mutande da solo??? Tempo zero e non si è più sporcato! 

paluca ha detto...

Da sempre penso che chi commette piccoli reati, infrazioni più o meno gravi al codice della strada e nefandezze simili, invece che finire in carecere a nostre spese, logorare giudici e avvocati in lunghissimi e penosissimi processi, invece che pagare ridicole e irrisorie multe pecuniarie dovrebbe essere messo a fare lavori socialmente utili gratuitamente per un periodo considerato congruo ma comunque mai inferiore ai sei mesi e, ovviamente, in oarari differenti da quelli del normale lavoro.Tu hai trasferito tra le quattro mura domestiche questa mia convinzione: bravissima!!!

paluca ha detto...

Da sempre penso che chi commette piccoli reati, infrazioni più o meno gravi al codice della strada e nefandezze simili, invece che finire in carecere a nostre spese, logorare giudici e avvocati in lunghissimi e penosissimi processi, invece che pagare ridicole e irrisorie multe pecuniarie dovrebbe essere messo a fare lavori socialmente utili gratuitamente per un periodo considerato congruo ma comunque mai inferiore ai sei mesi e, ovviamente, in oarari differenti da quelli del normale lavoro.Tu hai trasferito tra le quattro mura domestiche questa mia convinzione: bravissima!!!

utente anonimo ha detto...

Chi rompe paga ed i cocci sono suoi. Coi miei funziona.... Vedi che la pensiamo allo stesso modo?Roberta

utente anonimo ha detto...

Chi rompe paga ed i cocci sono suoi. Coi miei funziona.... Vedi che la pensiamo allo stesso modo?Roberta

ladygabibbo ha detto...

complimenti...hai fatto benissimo...anche maria merola ogni tanto si sporca, perchè all'asilo non ha voglia di perdere tempo a pulirsi...la prossima volta la minaccio così:-D

ladygabibbo ha detto...

complimenti...hai fatto benissimo...anche maria merola ogni tanto si sporca, perchè all'asilo non ha voglia di perdere tempo a pulirsi...la prossima volta la minaccio così:-D