background verde

lunedì 19 aprile 2010

Il melo di Natale e il campanello


Anche quest'anno il melo di Natale è fiorito. Ogni anno segna l'inizio della bella stagione, e ogni anno mi segno questi giorni perchè durano davvero poco. Il melo rimane completamente in fiore per soli tre giorni, dopodichè iniziano a cadere i petali dei suoi meravigliosi fiori color caramella. Ogni anno lo fotografo, e ogni anno mi dimentico di paragonare le foto dei vari anni che si susseguono tra loro, cosa che mi piacerebbe fare almeno una volta per assicurarmi che l'albero cresce. Sarà perchè ce l'ho sempre sotto agli occhi ma mi sembra sempre come quando lo abbiamo acquistato e piantato nel nostro giardino, esile, minuto, alto e svettante ma sottile e leggero. E invece cresce, ne sono sicura. Almeno a giudicare dal numero di melette che ogni anno cadono a terra, sempre più copiose. Ed eccolo in tutto il suo splendore primaverile.





Go to ImageShack® to Create your own Slideshow

Ma stamattina me la sono goduta fino in fondo la prima primavera, usando la bici per andare nel paese vicino ad acquistare dei farmaci. Anche se ero stanca per aver lavato i pavimenti, anche se mi fa tanto male il naso per il continuo sanguinamento, anche se era tardi e il pranzo ha dovuto aspettare un po' di più. La pista ciclabile che porta al paesino vicino è bellissima, la strada è un bel viale che se pur trafficato è costeggiato su entrambi i lati da bele case, alberi, giardini, qualche fabbrica e un paio di campi. Sono due o tre chilometri piacevoli da fare sotto il sole, col mio bel cappello calato in testa, il tintinnio del campanello della bici difettato che a ogni sobbalzo dell'asfalto si fa sentire (devo cambiarlo, quando passo vicino a qualcuno e suona mi guardano storto perchè sembra che scampanelli apposta alla gente). Non sarei voluta tornare a casa stamattina, se non perchè anche fare tre chilometri in bici in questo periodo mi costa un po'. Ma ne è valsa decisamente la pena. Soprattutto perchè da qualche tempo ogni cosa, stranamente, ha un sapore diverso da prima.

4 commenti:

ziacris ha detto...

il sapore del vero, del gustato im pieno fino in fondo. anche io da anni ho riscoperto il piacere della bici per arrivare alla coop e  fare spesa

ziacris ha detto...

il sapore del vero, del gustato im pieno fino in fondo. anche io da anni ho riscoperto il piacere della bici per arrivare alla coop e  fare spesa

ladygabibbo ha detto...

bellisismo il tuo melo...e bello il resoconto della tua mattinata...prima o poi dovrò riprendere la bici in mano pure io...ma abito in un posto talmente trafficato e pericoloso che a casa mia qualche anno fa mi hanno scongiurata di non usarla ( intanto con la scusa che era vecchia me l'hanno buttata via)

ladygabibbo ha detto...

bellisismo il tuo melo...e bello il resoconto della tua mattinata...prima o poi dovrò riprendere la bici in mano pure io...ma abito in un posto talmente trafficato e pericoloso che a casa mia qualche anno fa mi hanno scongiurata di non usarla ( intanto con la scusa che era vecchia me l'hanno buttata via)