background verde

domenica 19 settembre 2010

Le reazioni del Power


Dalla scorsa primavera, più o meno, il Power nei suoi eccessi d'ira era passato dalla reazione "distruggo tutto quello che mi capita sottomano" a "E IO MMMMMMENEVADO!", prendendo realmente la via della porta, percorrendo a passo spedito il vialetto agitando le braccia come un mulino a vento, salvo poi fermarsi a riflettere e brontolare in fondo al vialetto tornando poi piangendo sui suoi passi. "Va bene", mi sono detta, "so di altri bambini che passano attraverso questa fase, gli passerà". Non me ne sono mai fatta una tragedia, piuttosto l'ho sempre preso in giro rispondendogli "vai vai, se vuoi ti preparo la valigia".

Da qualche giorno però la musica è cambiata, e quella che suona adesso non mi piace per niente. Quando il Power è fuori di sè mi urla (o lo urla a suo padre, è indifferente): "Allora uccidimi, dai, staccami la testa, sparami! ".
Ora, io non è che ci trovi molto da ridere e da prendere in giro. Come mamma dire che rimango allibita è dire poco. Soprattutto dopo che stamattina, giocando insieme a lui a un semplice gioco da tavolo, ha fatto di tutto per perdere le partite dicendo che lui non vuole vincere. Lui, il Power, lo stesso che fino a pochissimo tempo fa ogni volta che perdeva una partita ne faceva una mezza tragedia. Si sta comportando come se le cose debbano andare a tutti i costi a suo discapito.
Sinceramente non so cosa passi per la testa di mio figlio. Mi auguro solo che non sia successo qualcosa a scuola che lo porti a pensare in questo modo. Vederlo fare il gesto di tirarsi su la testa con le mani nel gesto di strapparsela nei momenti di ira non è proprio bello da vedere, almeno per me.

6 commenti:

dany63 ha detto...

ciao,se il piccolo fa ciò è senz'altro perchè ha visto un cartone o un film con un'immagine di questo tipo, ce ne sono parecchi.. prova a chiedergli a quale personaggio svitano la testa....io ormai ho superato e non li ricordo più

utente anonimo ha detto...

Subito ho pensato anch'io ai cartoni o videogiochi... I miei hanno scoperto in questi giorni un Robin Hood che spara frecce... Ed è fatto anche bene... Evito di raccontare....Poi ho pensato all'ultimo periodo trascorso: i bambini immagazzinano e poi lasciano andare le tensioni tutte assieme... Non è facile il periodo che ha passato il Power, anche se tu sei stata bravissima....Infine ho pensato, , ma tu volevi proprio essere così tranquilla dopo la vittoria che hai avuto???? Ma non lo sai che nella vita bisogna faticare e guadagnarsi ogni giorno????Certo che non è un'immagine che fa piacere...Prendilo con serenità e fallo parlare quando è tranquillo....Lara

innoallavita ha detto...

Si, è condizionato dall'esterno, o cartone o amici che fanno così. Mia figlia, quando le parlo, alza sempre gli occhi al cielo, come a dire "ma cosa vuoi??". E io mi arrabbio molto. Ma tutte le sue amiche fanno così, ha imparato a scuola. Io mi sento un po' impotente contro la società...

utente anonimo ha detto...

Ciao! come sai i nostri pargoli sono praticamente coetanei. Il mio a giugno in una discussione ha tirato fuori la seguente domanda: "tu mi sgridi perchè ti fa piacere vedermi soffrire. Vuoi che io muoia? " e ogni tanto fa il gesto di prendersi a pugni. Adesso molto meno, ma durante lo scorso anno scolastico lo faceva spesso. Con la maestra ci siamo dette che faceva così per dimostrare che si puniva già lui e che non riteneva necessario lo facessimo noi, perchè il dispiacere derivante da un nostro rimprovero sarebbe stato troppo. Così si puniva da solo, quando sapeva di averne combinata un'altra. Io non credo che questo modo di pensare sia arrivato da ua fonte esterna tipo  cartone, quanto più facilmente da un esempio che ha visto dal vivo. oppure ha fatto tutto da solo, che ci sta. E' una fase, e come tale, passerà presto. Già sai quel che devi fare: esserci. Non ti servono consigli, sei una grande mamma!BacioFra/CdT

utente anonimo ha detto...

Condivido ciò che ha detto CdT non è assolutamente detto che lo abbia visto a qualche cartone in tv oda altre parti.Io ho due maschi uno di 9 e uno di 5 anni e loro (tutti e due, il secondo capisco che abbia visto e sentito suo fratello  ma il primo?) puntualmente quando commbinano qualcosa si autopuniscono picchiandosi  e poi cominciano a dire " mi ammazzo tanto voi volete che io mi ammazzi!!!!!!, non mi volete bene a voi non importa niente se io non ci sono più!)Quando il più grande aveva cinque annio pensavo che la colpa fosse in qualche modo legata alla gelosia che nutriva nei confronti del fratellino ma adesso sta attraversando lo stesso periodo quello piccolo e un bambino più piccolo non c'é.Penso proprio che siano fasi che attraversano.io quando fanno e dicono certe cose cerco di rassicicurarli sul fatto che sono loro che dicono e pensano certe cose e che io non non le penso neanche lontanamente per una frazione di secondo e poi li lascio sbollire. Quando si sono calmati, in genere, vengono a cercarmi per le coccole.Chica 72

lauraricama ha detto...

Probabilmente quello che ha visto l'ha influenzato, sono periodi di crescita, ma indaga anche a scuola .... meglio essere prudenti!